sabato 5 marzo 2011

Are..come " Progettare " e " Aspettare "

"Una minuscola impazienza
può rovinare un grande progetto"
- Confucio -

.. lo tengo ben a mente da almeno quattro anni e anche più,
da quando cioè abbiamo intrapreso la strada



Non é passato giorno da allora ( Maggio 2007 )
che non abbiamo raccolto idee, spunti ed ispirazioni ,
cercato materiali, colori ed abbinamenti.

Se vi interessa vi racconterò questa storia che parte da lontano,
a poco a poco, un pezzo alla volta
 per seguire i processi che portano alla concretizzazione di un'idea...

Oggi per esempio mi piacerebbe parlarvi del cotto
 e di come e dove , dopo tanti se e ma,
 abbbiamo deciso di posarlo.

La storia di questo progetto può partire da qui,
dal "come eravamo" 
 o meglio
 " le stanze prima del cambiamento".

Prima che i lavori prendessero il via e venissimo sommersi da polvere e detriti...



Poi un bel giorno é arrivata l'impresa,
portandosi dietro il suo carico di mezzi, uomini
e soprattutto lei

"la gru"
( audio fantozziano)



dopo il suo arrivo niente é più stato uguale a prima ma....
questo è vero, é un altro capitolo...
andiamo per gradi.

Avete guardato bene la prima foto?
Eccovi la stessa stanza immediatamente dopo il "Suo"avvento




°*°*°Aiutooo°*°*°

...e qui é  arrivata in soccorso la frase dell'amato "Confucio"...

In effetti questa foto data " Settembre 2008",
ditemi voi come avremmo fatto senza le Sue perle di saggezza!?!

Armati di tantiiissima pazienza e senza perderci d'animo
 abbiamo preparato il materiale che sapevamo ci sarebbe stato utile in un secondo momento,
accatastando il cotto recuperato in ordinati bancali contati e numerati
( numerare, etichettare..la mia passione e la mia salvezza!!).



*[REGOLA NR.1:]*

non stancarsi mai di codificare quello che si recupera,
operazione preziosissima quando dovrà servire dopo molto tempo!!


*[REGOLA NR.2:]*

mentre si attende il fare, dedicarsi alla raccolta di ispirazioni;
ci si stupirà di quante idee ci possono arrivare dalle fonti più impreviste.
Un pò come quel gioco della settimana enigmistica,come si chiama più ?
...ah sì ...
"aguzza l'ingegno"


Un buon punto di partenza per chiarirsi le idee
  é senz'altro la palette di colori a cui fer riferimento.
Io di solito mi ispiro molto alle publicazioni francesi e nordeuropee;
amo in particolare la loro capacità di fondere armoniosamente
colori, arredo e complement in  equilibrio perfetto.


I toni del nostro" insieme" dovranno essere più o meno questi




 
Source " Neutri Perfetti"by Stephanie Hoppen

Grigi caldi mixati a naturali polverosi
( chiarissimo no !?!)

E ora arriviamo al punto da cui eravamo partiti :
come disporre le piastrelle di cotto
evitando l'effetto eccesivamente rustico
ma potenziando la sua antica irregolarità ?
Mahhhhhhh
impresa al limite dell'impensabile...
Mi spiego meglio:
mi piaceva molto quest'effetto

Source Unknown
Source Unknown
Colore tenue e sfumato
Posa irregolare

Partendo da questa certezza,
il pavimento di tre stanze della casa
sta prendendo forma.

Ecco qui una piccola anticipazione


Prima posa pavimento cucina sx
Progetto posa cotto cantina

Da quello che posso avervi fatto capire,
la strada é ancora lunghiiiiissima ma
se avrete voglia e tempo di seguirmi
potrà essere divertente farla insieme !!

Stay Tuned
AnnaPaula

PS. Da molto avevo disegnato/abbozzato le mie "finestre/serra"dei sogni....
Ieri.. EVVIVA ..é venuto il fabbro
 (  artista, amico e soprattutto con una pazienza infinita!!)
e metro alla mano le abbiamo tradotte in numeri.
Preparatevi ad un altro bel bombardone....e poi non ditemi che non vi avevo avvertito!! 




2 commenti:

  1. J'adore le plancher de la cuisine il est magnifique!!
    Bisous et à bientôt
    Maman mule

    RispondiElimina
  2. Merci beaucoup ma chère..
    Une belle journée à toi
    AnnaP

    RispondiElimina

✿❤ Grazie se passate a trovarmi ed è un piacere leggere quello che avete da dirmi ❤✿

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...