giovedì 31 maggio 2012

Leggere, nutrimento dell'anima...e non solo


Parola d'ordine

"Sperimentazione"



che mi sia fatta prendere la mano?!


Mi servirebbero:


* un ottimo sifone per spume&c
* una macchina per il sottovuoto
* il forno a vapore e l'abbattitore


Ah dimenticavo questo
per fantastici reportages
passo passo


source classhightech.net

Lo ammetto mi piace tanto sognare...

lunedì 14 maggio 2012

Avanti tutta..

Qualche giorno fa, un'amica mi ha fatto notare che ci sono pochi aggiornamenti sullo "stato dei lavori" in cascina..
Mi sono fermata per un attimo a pensare, ho controllato il link alle foto..e non ho potuto che darle ragione :-(
Forse sarà perché ogni minuto libero lo passo tra calcinacci, porte da restaurare, polvere e colori ma non mi sembrava di aver dato così poco spazio agli aggiornamenti..

Rimedio subito:

per esempio con la cantina quasi finita,
 grazie al mio amore ed ai ragazzi;era così  poi così  e adesso é finalmente così..mancano solo luci,salami vino e conserve. 
Del vino si occuperà l'uomo di casa, per le conserve..beh quelle spero di poterle mettere sugli scaffali presto ;-)


- La cantina quasi finita -Maggio 2012


Proseguo con la panchina;dove eravamo rimasti? Ah si qui ..

Nel frattempo le idee mi si sono chiarite; ho optato per lo schienale sagomato senza piastrelle ed il risultato ( da completare ) é questo


La mia panchina


Anche a casa ho fatto qualcosa di nuovo; da molto volevo ridipingere il portoncino e finalmente mi sono decisa

UNO

Levigare

DUE


base bianca

TRE


terminato con velature

Stay Tuned
AnnaP

PS: A proposito della pasta frolla del post precedente,vi lascio con una sperimentale " Cherry-Pie", o meglio crostata di visciole, niente male, intanto vi metto la foto


a presto con la ricetta ;-)

giovedì 10 maggio 2012

" LA "pasta frolla ( per me.. )


E' il mio dolce preferito da sempre;
che sia sotto forma di biscottini decorati
o farcita con una buona marmellata proprio non so resisterle e trovo batta ogni dolce, anche il più elaborato...

Della pasta frolla amo la semplicità,
 quel non so che nella sua consistenza.

Il gusto appena accennato di scorza di limone o vaniglia che ne esaltano la burrosità senza prevaricarla in giusta armonia ...




Eppure, 
nonostante la sua infinita semplicità,
sono da sempre alla ricerca della "RICETTA PERFETTA".

Prova e riprova credo di esserci arrivata;
più che di una ricetta miracolosa si tratta in realtà di un metodo e oggi mi fa piacere condividerlo con voi.

Ovviamente con il patto che chi la proverà e ne rimarrà soddisfatto me lo faccia sapere ;-) 

Chi invece già la faceva mirabilmente è autorizzato ad un :"tutto qui?!"...


Parto dagli ingredienti che serviranno per una tortiera rettangolare media ed un avanzo per una bella leccarda classica da forno di biscotti.



300gr farina "00"
100gr fecola
4 tuorli
140gr zucchero a velo
200gr burro ( consiglio vivamente il bavarese)
un pizzico di sale
scorza grattata di limone
a piacere vaniglia (estratto o bacca)

Fase 1:

sfarinare farina+fecola+sale
con burro freddo a piccoli pezzi e aromi

con gancio a foglia vel. minima

Dovrà risultare come la sabbia bagnata

così dopo  qualche minuto in planetaria
Fase 2:

Sbattere i tuorli con lo zucchero a velo

con la forchetta senza montare

ed incorporare alle briciole in planetaria

qualche minuto a bassa velocità

fino ad ottenere questa consistenza

compattare toccando poco con le mani

A questo punto fasciare con pellicola e mettere in frigorifero per ALMENO un'ora.
Cuocere a 180°
(10/15 minuti per i biscotti, 
25/30 per la crostata intera)

Il segreto "di Pulcinella" sta nell'amalgamare gli ingredienti
 SENZA MAI IMPASTARE



Dimenticavo...
 la crostata

crostata con gelatina d'arancia by me

PS.
Io la preparo sempre in anticipo, trovo che una maggior permanenza in frigo la renda migliore e mi piace cospargerla di abbondante zucchero di canna..

Fatemi sapere
AnnaP
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...